disabili e lavoro

disabili e lavoro

Rifiuti: nel trapanese cinque disabili diventano operatori ecologici

In giro per il centro storico di Mazara del Vallo, in provincia di Trapani, come veri operatori ecologici, per raccogliere carta, cartone, vetro e plastica. Si chiama “Io faccio la differenza” il progetto-pilota che l’Ato Tp2 ‘Belice Ambiente Spa’ ha avviato con l’associazione sportiva ‘Disabili Mazara’ e che vede impegnati cinque diversamente abili nella raccolta. Sono Nicola Stabile (campione italiano di lancio del peso nel 2008), Gino Quinci, Francesco Asaro, Antonino Bongusto e Sebastiano Amodeo, tutti atleti dell’associazione che, sino ad ora, si sono distinti in diverse discipline sportive conquistando successi a livello nazionale. Ora, per loro, una nuova iniziativa. “Occasione unica – ha spiegato il presidente dell’associazione, Gaspare Majelli - per integrarsi nel mondo del lavoro e per relazionarsi con la società”. Giubbotto fluorescente e cappellino verde, come veri operatori ecologici, i cinque diversamente abili il lunedì, il giovedì e il venerdì girano per corso Umberto I, piazza Matteotti, via Vittorio Veneto, porta Palermo, via Garibaldi, piazza della Repubblica, per raccogliere le frazioni nobili nelle attività commerciali: lattine e vetro il lunedì, la carta e cartone il giovedì e la plastica il venerdì. “Questa iniziativa da lustro alla nostra società - ha commentato l’amministratore unico della ‘Belice Ambiente’, Francesco Truglio - facendo capire che la raccoltadifferenziata è un tema che coinvolge anche il mondo dei disabili. Con uno slogan, ‘Io faccio la differenza’, che è soprattutto una provocazione dei diversamente abili verso i normodotati, abbiamo pensato di sensibilizzare le attività commerciali affinchè collaborino con noi ad incrementare la raccolta differenziata”. Fonte: Adnkronos 19 / 02 / 2009

 

Per chi cerca lavoro clicca qui    o   qui

Allestimenti e ausili per disabili, officina PuntoPro e BluOfficina, auto dimostrativa multiadattata

Chiama Ora
+390923985329